(1) - TRATTAMENTO MASSAGGIO TANTRICO RITUALE     (2) CORSO MASSAGGIO TANTRICO RITUALE I LIVELLO 23-24 SETTEMBRE 2017 - MANTOVA

Domande

DOMANDE FREQUENTI SUI CORSI E SUL TANTRA 

Domanda: – C’è qualche regola da seguire durante gli stage tantrici?

Risposta : L’ambiente che si crea negli stage ti aiuta a non disperdere la tua energia e a concentrarla verso un unico scopo che è quello di fare esperienza diretta del tuo vero essere, in condivisione con l'energia del gruppo.  Per questo è utile che tu stia fuori dal tuo ambiente abituale che comprende il lavoro, le relazioni, i giornali, la TV e tutto quello che sei abituato a considerare come la “vita reale”. Negli stage occorre essere aperti alla novita’, alla voglia di esplorare se’ stessi, alla fiducia di farsi condurre in questo viaggio emozionale, alla voglia di mettersi in gioco. In questo modo cosi’ si potra’ cogliere i maggiori frutti del tantra.   Altrimenti , in caso di una forte chiusura emozionale e caratteriale a priori ,e una mancanza di volonta’ di porsi in gioco molto del lavoro, dei vantaggi e della possibilita’ di benessere offerta dal Tantra andra’ dispersa.

Domanda:- Per partecipare agli stage è necessario avere seguito un determinato percorso di ricerca o avere praticato qualche particolare tecnica di consapevolezza?

Risposta: No, chiunque può partecipare. L'esperienza di riconoscere la propria vera natura è accessibile a tutti. Occorre solo rendersi totalmente disponibili ad accoglierla approfittando delle condizioni favorevoli e dell’aiuto che vengono offerti nei corsi.

Domanda : – Vorrei partecipare agli stage in coppia, ma mia moglie e' titubante.

Risposta : Spesso le donne sono titubanti e restie rispetto ad un corso di tantra perche' tratta anche ( ma non solo)  di energie sessuali e troppo spesso le donne hanno delle resistenze su questo fronte per vari motivi sociali,storici, morali e religiosi.  In realta' la via tantrica e' molto affine alle donne ( in antichita' i piu' famosi maestri di Tantra erano donne e il tantra trae origine dalla via matriarcale) e una volta abbattuta la barriera delle ritrosie, si ritrovano a riscoprire un percorso entusiasmante e che e' molto affine alla energia femminea. Occorre solo rompere il primo velo di resistenza comprensibile e sperimentare nell'esperienza il coinvolgimento emozionale che a molte donne ha cambiato la vita e il grado di apertura cui si sono poi poste con il mondo.

Domanda : – Sono singola e non vorrei trovarmi a partecipare nei corsi  in un gruppo di coppie

Risposta : I corsi sono misti , cioe' composti da donne , uomini e coppie. Nel tantra rosso la questione di come e' composto il gruppo di crescita ha poca rilevanza perche' l'essenziale,  come da tradizione tantrica, non e' se il gruppo e' composto di coppie o single , ma il bilanciamento numerico ed energetico tra femminile e maschile , tra Yin e Yang. Inoltre nel Tantra Rosso durante i rituali e le sessioni tantriche le energie circolano e si fa esperienza nel gruppo , variando partner in alcuni esercizi , indipendentemente se si e' in coppia o single.

Domanda : – Vorrei sapere esattamente come si sviluppano i corsi , le sessioni, le durate e cosa succede esattamente e precisamente nei corsi e seminari.

Non e' uso nel Tantra spiegare troppo dettagliatamente le sessioni e lo svolgimento dei corsi. Cio' serve per non rovinare gli effetti delle sessioni tantriche, che verrebbero alterati dalle probabili  mentalizzazioni dei partecipanti.  Inoltre il Tantra e' fondamentalmente esperienziale e emozionalmente sviluppato nel Qui e Ora . In realta' ogni corso, pur trattando lo stesso tema, e' diverso ogni volta ed e' legato ad aspetti variabili ( partecipanti, energie del momento, esperienze mutevoli , ecc.) che non sono definibili a priori. Nel tantra anche all'interno di corsi consolidati si lavora con le energie che ci sono in quel momento, con la flessibilita' di modificare "in corsa" le sessioni in funzione al gruppo partecipante. Il vero maestro non conduce il gruppo dove vuole, ma dona al gruppo cio' che serve.

Domanda : -Siamo un po' in crisi come coppia e potrebbe essere utile un corso di Tantra?

Risposta: In effetti e' utile partecipare insieme approfondendo la relazione di coppia ,condividendo le esperienze, conoscendo meglio i vostri meccanismi di difesa e sperimentando nuovi modi per entrare in intimità. Questo può solo arricchire il vostro rapporto. Generalmente si nota un riaccendersi del confronto di coppia  e delle energie che circolano nella diade.

Domanda : – Siamo molto interessati , ma a volte ci frenano un po' i costi dei corsi tantrici.

Risposta : Spesso e' un falso problema. Non si tratta tanto degli eventuali costi , costi per altro che compensano un percorso di apprendimento  come conduttori ultradecennale, ma quanto che valore diamo al nostro benessere psicofisico, sessuale ed emozionale sia a livello personale che di coppia. Spesso chi dichiara di avere problemi a pagare poche decine di euro a testa per una serata tantrica di apprendimento, poi giunge ai corsi con auto da svariate decine di migliaia di euro. Quindi il fulcro della questione e' su che cosa noi vogliamo investire , se su noi stessi e il nostro benessere o per esempio  su beni materiali, scelta per altro rispettabile.  E' quindi una questione di priorita' di vita' e di valori a cui noi teniamo e a cui noi diamo valore. Per alcuni il valore del proprio benessere e equilibrio psicofisico , che si attua anche attraverso la via tantrica, non ha prezzo.

Domanda : – E' vero che il Tantra migliora le prestazioni sessuali?

Risposta : La via tantrica a volte e' confusa come un percorso di miglioramento esclusivo della sessualita'. In realta' e' fondamentalmente una via di ampliamento della coscienza , e anche delle percezioni del proprio corpo e dei sensi. E' pero' assolutamente vero che , pur non essendo un principale obbiettivo del Tantra, ha corpose ricadute collaterali benefiche sulla sessualita', sull'armonia di coppia e su uno stato energetico che aumenta l'intensita' degli incontri erotici. E' comunque improprio parlare di prestazioni sessuali perche' la via tantrica rifugge dal meccanismo , proprio di una societa' basata sulla competizione, di quantificare ogni aspetto. Il Tantra tratta di una onda che ci attraversa e non di prestazioni misurate a suon di centimetri e numero di orgasmi.

Domanda: – Ho qualche chilo di troppo posso partecipare agli stage di Tantra?

Risposta: Certamente. L'aspetto estetico e' non attinente la via del Tantra che tratta di energie e non di "involucri estetici". E' una deformazione occidentale dare estrema importanza all'aspetto estetico, figlia di una societa' del capitale basata fondamentalmente sulla forma invece che sulla sostanza. Scopriremo nel Tantra sensazioni emozionali che esulano dall'aspetto estetico, rilevando che spesso "gradevolezza" energetica ed estetica spesso non vanno di pari passo.

Domanda: – Negli stage di Tantra possono esserci esercizi e sessioni sensuali?

Risposta : In alcuni specifici rituali e’ possibile che vangano condotte esperienze molto intime di fusione tra eros e affettivita’ sia con il tuo partner o con altri partecipanti. Contrariamente ad altre vie orientali e occidentali dove l’aspetto sensuale corporeo viene marginalizzato e demonizzato , nel Tanta Rosso ( cioe’ quello che noi seguiamo) l’incontro tra maschile e femminile e’ molto importante.
Si lavora con l’energia sensuali che fluiscono in noi ed in relazione con l’altro con quell’energia che apre il corpo ed il cuore a se stessi ed all’altro. Sarà possibile fare esperienze che richiedono alcuni contatti fisici e che richiedono di scendere in intimità. L’energia del gruppo aiuta a sostenere l’esperienze che farai per te stesso all’interno della tua coppia e all'interno del gruppo.
In nessun caso nessuno sarà mai obbligato a fare ciò che non vuole fare, ma per esperienza di conduzione spesso cio’ diventa assolutamente naturale e addirittura gradito nello svolgersi del corso.

Domanda : sono molto interessata a seguire la via Tantrica , ma ho una preoccupazione.  Non so come posso fare a sperimentare sessioni e rituali con uomini che non conosco, verso i quali non provo sentimenti.

Risposta: Ricordati che negli stage nulla e' obbligatorio anche se esortato. Quindi nel caso sia per te impossibile affrontare una specifica sessione tantrica potrai astenerti o comunicare a noi la tua difficolta' e noi ti consiglieremo. Nei nostri corsi per ogni semplice esperienza ognuno sceglie liberamente il proprio partner, inoltre nessuno e' obbligato a fare cio' che non vuole fare. Per altro molte paure e ritrosie sorgono dalla nostra mente (che mente) e non hanno un vero radicamento reale in cio’ che poi succede negli stage. In realta’ ogni donna puo’ sperimentare il piacere indifferenziato (indipendente dal partner quindi) accedendo alla sua vera natura che e’ molto in sintonia con il tantra e con il collegamento al suo cuore. Per esperienza nei corsi, essendo ovviamente il tutto affrontato con armonica gradualita’ , spesso ci si ritrova naturalmente a compiere esercizi che mai ci saremo sognati che fosse possibile e si gioisce per questo traguardo raggiunto.

E’ vero comunque che per le donne e' una grossa difficoltа' stare nel piacere profondo e arrivano spesso sensi di colpa e di peccato. I retaggi culturali dominanti classificavano una donna libera come una meretrice. Nella cultura colpevolizzante cristiana la donna e' fratturata in due : o santa o prostituta.  Questo ha creato separazioni dal sesso e dal corpo che e’ radicato nel nostro inconscio e nell'inconscio collettivo soprattutto femminile.

Domanda – Siamo come coppia negli "anta" con figli grandi sara' compatibile con l'eta' del gruppo partecipante?

Risposta : Si. Nel tantra non esiste un limite di eta'. Ognuno puo' intraprendere la via tantrica in qualsiasi momento della propria vita. Scopriremo negli stage che la finta barriera dell'eta' crolla nell'incontro emozionale dell'intensita' dei cuori e del contatto.

Domanda: – Ci sono esercizi in nudita'? E' obbligatoria?

Risposta: Alcuni specifici esercizi potrebbero essere condotti in nudita' cosi' come tramandato nei antichi testi tantrici , o per una esigenza prettamente delle sessioni ( per esempio nei corsi di massaggio tantrico). Cio' non e' pero' obbligatorio, ma puo' essere raggiunto o con gradualita' o con forme intermedie nel caso di eventuali ritensioni dei partecipanti (per esempio tanga o costume). Comunque tutti corsi sono esperienziali e il vissuto corporeo è un argomento principale, con o senza vestiti. In realta' si scopre che stare in nudita' con gli altri nei corsi e' estremamente nutritivo e semplice, oltre le nostre aspettative di una mente che voleva affermare il contrario. La nudita' e' una condizione naturale della nostra razza, nasciamo senza vestiti, e solo le imposizioni di schemi e credenze culturali e mentali ne hanno storpiato la naturalezza iniziale. E' facile notare che nei bimbi piccoli , non ancora contaminati da credenze devianti, come la nudita' sia semplice e immediata.

Domanda:  Posso partecipare da solo nei corsi e non in coppia?

Risposta : Si. Pero' negli stage di Tantra il bilanciamento energetico tra maschile e femminile e' importante. Per cui il gruppo sara' bilanciato nel numero di donne e uomini e la tua iscrizione sara' confermata all'iscrizione di una donna. Nel caso puoi anche chiedere a una tua amica ,anche se non e' una partner , se vuole condividere con te un percorso di crescita nella via entusiasmante del Tantra.

Domanda: – Bisogna documentarsi sul Tantra prima di venire ad un corso?

Risposta: No non e' necessario. Anzi potrebbe essere controproducente se cio' crea troppe aspettative sullo stage. La aspettativa spesso monda e riduce gli effetti benefici di uno stage incanalando in uno schema precostituito cio' che invece dovrebbe scaturire dalle emozioni del qui e ora. Le persone più mentali di solito prima leggono, poi valutano, e poi si iscrivono a un corso. Le persone più istintive ed emotive invece prima si tuffano direttamente nell'esperienza di un corso e poi rielaborano il vissuto sul piano mentale. Non importa da che parte si inizi, è importante che alla fine sentirsi integrati

Domanda: – Avrei molta voglia di iscrivermi ma spesso incontro problemi e difficolta' che mi impediscono la partecipazione.

Risposta: Il futuro (così come il passato) esiste solo nella tua mente la quale non è in grado di riconoscere che l’unica realtà è il presente nel QUI E ORA. Chi dice Sì all’opportunità che gli si presenta ORA con un corso , sceglie di creare per sé una nuova realtà e dà così il via ad un passaggio evolutivo che lo condurrà ad un più elevato stato di coscienza. Quando affermi che una certa situazione (familiare, economica, lavorativa, o di altro tipo) ti impedisce di dire di Sì a te stesso ORA, ti stai in realtà spesso raccontando un albi che ti aiuta a sentirti in pace con la tua coscienza offrendoti un appiglio per rimanere attaccato alle tue illusioni. Se tu avessi fiducia e prendessi la decisione che vuole il tuo cuore anziché quella della mente, scopriresti che i problemi insormontabili che credi di avere spesso non sono affatto tali. Rimandando l’incontro con la verità a qualche occasione futura neghi ciò che è reale (te stesso e il momento presente) e scegli di continuare a nutrire i vecchi schemi di pensiero. Se mai ci fosse un’altra occasione in futuro,e' facile che la tua mente ti fornirebbe qualche altra scusa per non partecipare e per rimandare ancora. E’ emblemetico che ci siano persone interessate che ci seguono da mesi se non da anni e ogni volta dicono che c’e’ un problema. Noi quando vogliamo seguire uno stage come allievi di perfezionamento ci liberiamo sempre da ogni impegno nonostante figli, lavoro, salute, imprevisti ecc.

Domanda: – Si possono avere le fotografie dei partecipanti dei corsi per valutarne la gradevolezza e anche le vostre foto perche' siamo iscritti per ricevere un massaggio tantrico?

A parte che per leggi della Privacy questa richiesta e' incompatibile e noi certo non teniamo un archivio fotografico dei partecipanti, ci premeva sottolineare che il tantra veicola energie emozionali e non involucri estetici per cui l'accento sull'aspetto fisico nel tantra, cosi eccessivamente sopravalutato ed ossessivamente enfatizzato in occidente, nel tantra perde gran parte del suo valore. Per cui cosi' nei corsi e nei massaggi l'accento e' sullo scambio energetico e non sull'aspetto fisico. Tanto piu' nel massaggio tantrico eseguito in penombra e a occhi chiusi. Questo potrebbe essere per voi un primo insegnamento tantrico.