Le differenze operative tra Tantra Rosso e Tantra Bianco

E’ significativo come il Tantra rosso venne chiamato “della Mano Sinistra” (sinistra = femminile), mentre quello del Tantra Bianco “della Mano Destra” (destra = maschile), quasi ad enfatizzare l’approccio intuitivo del primo e quello razionale del secondo.

Cio' si riflette anche in una certa differenza di contenuti tra insegnamento dei Veda e insegnamento dei Tantra, ricordando che la cultura tantrica e' pre-Vedica, derivando dallo sciamanesimo matriarcale Bon, tutt'ora presente e precede di migliaia di anni gli scritti vedici, essendo una via che in antichita' era tramandata oralmente di maestro in maestro, di maestra in maestra.

Tantra Rosso o Via della Mano Sinistra o Vama Marga

I gruppi di Tantra Rosso sono bilanciati perfettamente tra maschile e femminile, ci si siede in cerchio (Kaula) , e l'insegnante non e' distinto dal gruppo, ma trasmette da dentro il gruppo in cerchio.

Comprende pratiche che si esplicano prevalentemente in gruppo come la chackrapuja, (ma non solo) includendo il contatto umano e la veicolazione tramite i sensi, include l'incontro e lo scambio energetico di Shakti anche nella donna incarnata, e include anche la energia sensuale ,oltre le altre sei energie dei chackras, come possibilita' esplorariva del se' e puo' includere anche pratiche in nudita'.

Le tecniche sono per lo piu’ “esterne” utilizzando, rituali, movimento del corpo, etc. Anche seppur “esterno” nei rituali, il tutto viene interiorizzato comunque dal praticante che conosce le correlazioni tra pratiche esteriori e pratiche interiori. Il metodo della mano sinistra si riferisce ad una codifica di tecniche e di precetti che possono sembrare in contraddizione con la situazione culturale del periodo in essa si esprime. Nel loro simbolismo, queste forme si riferiscono a trasgressioni di codici stabiliti. Viene definita la via veloce, la Via che scava un tunnel sotto la montagna. E' una via piu' iniziatica e complessa piu' adatta a personalita' dinamiche esplorative. Solitamente nei gruppi di Tantra Rosso troviamo una certa prevalenza di personalita' emozionali.

Tantra Bianco o Via della Mano Destra o Dakshina Marga

I gruppi di Tantra Bianco non sono bilanciati tra maschile e femminile, ma la composizione e' casuale. Si pratica usualmente singolarmente (tipo Yoga) , solitamente senza contatto o interazioni tra i partecipanti. Ci si siede a file, ognuno sul suo tappetino, e l'insegnante e' distinto dal gruppo, spesso su uno scranno separato e isolato dai partecipanti.

Le pratiche sono per lo piu’ “interne”, basate su tecniche di concentrazione e visualizzazioni, movimenti della consapevolezza interna, meditazioni solitarie e atteggiamenti simbolici e metafisici che comunque escludono il contatto fisico ed escludono il contatto sessuale con un altro essere ed esclude la nudita'. 
Il metodo ortodosso, detto della mano destra, adotta le forme che sono in accordo con la cultura, la filosofia e la moralità del periodo in cui essa si esprime. Viene chiama la via lenta, e' la via che scala passo passo la montagna da un lato e la ridiscende dall'altro. E' una via puritana basata piu' sulla rinuncia e sulle regole. E' una via piu' adatta a personalita' analitico conservative. Solitamente nei gruppi di Tantra Bianco troviamo una certa prevalenza di personalita' mentali.

Jose'&Resya TantraLove

Share This

Share this post with your friends!